come spiare instagram

Come spiare Instagram di nascosto e senza problemi?

La curiosità verso la privacy altrui è un qualcosa di radicato nella nostra natura: da piccoli vogliamo leggere il diario del compagno di banco, da adulti vogliamo leggere i suoi messaggi.

Con il cambiamento della tecnologia, questi segreti sono diventati digitali, spostandosi di sito in sito e di social in social, arrivando ad oggi con la grande attenzione rivolta verso Instagram.

Il social network delle “foto”, infatti, oggi gode di numeri impressionanti con più di un miliardo di utenti attivi mensilmente sulla piattaforma. E con così tante persone, aumentano anche i rischi di incontrare qualcuno di pericoloso per la propria salute o relazione.

Ecco perché non ci si chiede più come leggere un diario ma come spiare Instagram e, di fronte a questa esigenza, sono nate centinaia di soluzioni più o meno valide online.

Alcune di queste, però, non solo non permettono di esaudire il desiderio di chi si chiede come vedere i profili privati su Instagram, ma lo espongono a minacce per i propri dati personali.

Ecco, quindi, che abbiamo deciso di proporti questo approfondimento, così che tu possa sapere qual è il metodo che fa per te, senza alcun rischio.

mSpy

eyeZy

Prezzo

€9.91 / mese

€9.99/ mese

Dispositivi

iOS/ Android

iOS/ Android

Assistenza

24/7: telefono, e-mail, chat dal vivo

24/7: telefono, e-mail, chat dal vivo, social media

Funzioni

  • Registri delle chiamate 

  • Messaggi WhatsApp

  • Messaggi di Facebook

  • Messaggi di Instagram

  • Tracciamento GPS

  • Monitoraggio del testo

  • Cattura dei tasti

  • Riflettore sui social

  • Localizzatore

  • Ricerca file

  • Occhio sul web

  • Blocco connessione

  • Analizzatore di chiamata

Valutazione

Perché si usano le app spia per Instagram? 

Abbiamo già suggerito quali possono essere le cause dietro l’utilizzo di un’app spia di Instagram, ma molto spesso l’immagine che sia di questi “hacker” è quella presa da film: persone con una grande conoscenza informatica che lavorano dal buio della loro stanza.

In realtà, la maggior parte degli utenti che si chiede come leggere i messaggi di Instagram di un’altra persona sono persone che incontri nella vita quotidiana, o che addirittura sono parte della tua famiglia.

Per capire appieno chi siano questi utenti e in che modo i vari metodi rispondano alle loro esigenze, è necessario comprendere prima di tutto le loro motivazioni.

Cosa potrebbe, infatti, spingere una fidanzata o un padre di famiglia a spiare le persone che ama? La preoccupazione, innanzitutto, e il sospetto.

Vediamoli insieme.

app spia instagram

Controllo parentale

I primi a voler visualizzare i profili privati di Instagram sono i genitori. Chiaramente non possiamo proteggere i nostri figli da tutto nel corso della loro vita, ma questo non ci fermerà dal provarci.

Quando un ragazzo o una ragazza arrivano nel difficile periodo dell’adolescenza, in particolare, la comunicazione con i propri genitori si deteriora ulteriormente. Spesso non sappiamo quasi niente della loro vita fuori dalla nostra casa o di ciò che fanno online. Non è raro neanche che ci neghino l’accesso ai propri social o che abbiano un secondo account di cui non siamo a conoscenza.

Sappiamo però benissimo i pericoli che si annidano nel web: truffe, predatori sessuali, adulti che si spacciano per ragazzi, challenge pericolose (spesso ne sentiamo parlare ai notiziari) e molto altro ancora.

Mai come nel caso della salute dei nostri figli regna il motto: “Meglio prevenire che curare”, per questo motivo tantissimi genitori si appoggiano a un metodo che permetta loro di spiare le chat di Instagram, anche se vorrebbero rispettare la privacy dei ragazzi.

È l’amore che spinge verso soluzioni estreme, come vedremo nel prossimo punto.

Sospetto di tradimento

Ogni tipo di relazione sentimentale si basa sulla fiducia, ma nel momento in cui questa si incrina, tutto il resto comincia a franare. Ci possono essere mille e uno motivi per cui si comincia a sospettare un tradimento da parte del nostro partner: talvolta siamo rimasti scottati in passato e quindi non riusciamo più a fidarci come una volta, in altri casi è il comportamento della persona in questione a cambiare troppo repentinamente per non suscitare dubbi.

Con l’avvento di Internet, inoltre, è sempre più facile parlare con chiunque in ogni momento, senza il rischio di essere sentiti. Ecco quindi che tantissime fidanzate e fidanzati si improvvisano Instagram direct message spy, ovvero spie dei messaggi privati su Instagram.

Spiare i messaggi Instagram del proprio compagno può sembrare una cosa disdicevole da fare e chiaramente deve essere valutata come ultima alternativa, ma è facile capire come sia difficile risolvere in altri modi questi dubbi.

Nel caso di sospetto, cosa puoi fare? Parlarne con l’interessato? Se davvero ti tradisce, negherà certamente il fatto, in caso contrario lo avrai solamente ferito mostrando che non ti fidi di lui.

Ecco quindi che si cerca un modo su come leggere i messaggi di Instagram senza farlo sapere, così da placare questi dubbi senza rivelarli al proprio partner. 

È possibile e come vedere i profili privati Instagram? 

Il mondo dello spy Instagram, quindi tutte le soluzioni per superare le difese di un profilo privato, è vasto e contiene numerosi metodi che è possibile trovare con una breve ricerca online. Molti di questi, però, non solo non funzionano, ma possono direttamente essere pericolosi per chi li usa.

Per questo motivo la risposta alla domanda è: sì, è possibile spiare Instagram ma è necessario sapere come muoversi e cosa evitare.

In seguito, analizzeremo queste soluzioni, ma in generale è bene ricordare che per effettuare un controllo di qualsiasi tipo è necessario avere un accesso fisico al telefono, almeno per un breve periodo. 

come vedere profili privati instagram

Come leggere i messaggi di Instagram senza farlo sapere?

Cominciamo quindi con il vedere i metodi più funzionali che potrai utilizzare, partendo dall’ingegneria sociale fino ad arrivare alle app per monitorare Instagram.

Ma prima di vedere ciò che funziona, ricordiamo velocemente ciò che è pericoloso in questo settore.

Strumenti gratuiti di hacking online 

Probabilmente avrai trovato questo articolo cercando un metodo per spiare Instagram su un motore di ricerca come Google. Sebbene alcuni risultati, come in questo caso, mirino a darti effettivamente una risposta, altri punteranno a danneggiare sfruttando la tua necessità.

Internet, infatti, è pieno di metodi annunciati come miracolosi: programmi online che permetterebbero, in teoria, di leggere i messaggi su Instagram semplicemente linkando un profilo o di scoprire la password di un account inserendo il suo numero di telefono.

Bene, ricorda che sebbene esistano dei punti di accesso su Instagram che potrai sfruttare, questi sono legati all’errore umano, non alla debolezza strutturale dell’applicazione. Per forzare il tuo ingresso da lontano, dovresti essere un hacker in grado di penetrare le difese di una delle compagnie più grandi del mondo e solitamente questo tipo di persone non si espone per farti leggere gratuitamente i messaggi di tuo figlio.

Molto spesso, infatti, ecco cosa succede dopo che avrai inserito i tuoi dati nel programma miracoloso:

  • Questi dati verranno rivenduti al fine di spam e phishing.
  • Ti verrà chiesto un pagamento o di scaricare un programma per vedere i risultati (che comunque non ci saranno).

Nel migliore dei casi questo programma sarà un virus che potrebbe danneggiare anche irrimediabilmente il tuo computer, nel peggiore potrebbe essere un keylogger che ti copierà password e dati di accesso esponendosi a pericoli ben maggiori.

Scegli quindi un metodo che sia valido, come quelli che andremo a elencare ora. 

Ingegneria sociale

Cominciamo parlando di un metodo che in realtà torna utile anche per tutti quelli di seguito. Infatti, l’ingegneria sociale è solitamente il primo passo per utilizzare gli altri metodi elencati.

Con questo termine, in genere, si indica la persuasione e coercizione che deriva dal conoscere una persona. Quindi tutto quell’insieme di tecniche persuasive che possono spingere qualcuno a prestarci il suo telefono.

Talvolta non è affatto difficile, considerata la facilità con cui la gente passa ad altri il proprio dispositivo, mentre alcuni (soprattutto chi sta nascondendo qualcosa o i più giovani) sono molto protettivi dei propri smartphone.

Per questo motivo solitamente si finge di dover fare una telefonata e che il proprio telefono sia scarico: i 3/4 minuti tipici di una chiamata sono più che sufficiente per dare una lettura ai messaggi più recenti o per applicare uno dei metodi che vedremo in seguito.

Chiaramente si tratta di una soluzione banale e che non può essere ripetuta troppe volte nel tempo, ma è importante ricordare non solo che hai a disposizione questo metodo, ma anche che dovresti evitare di prestare il tuo telefono in giro, se non puoi controllarlo in ogni momento.

Metodo della password dimenticata 

Altro metodo che viene provato da tantissime persone ma con poco successo è quello della password dimenticata. Questa funzione permette di richiedere una nuova password via email o sms (in base all’account registrato su Instagram).

A questo punto, conoscendo l’email e la nuova password, potrai collegarti quando vuoi. Tutto questo in linea teorica, infatti ci sono degli svantaggi:

  • Se l’utente ha attivato la verifica in due fattori, non ti sarà possibile collegarsi più volte senza notificare l’accesso con un messaggio.
  • Cambiando la password dell’utente, anche nel caso in cui tu elimini l’SMS/email, egli non sarà più in grado di entrare e per questo la cambierà nuovamente. Inoltre potresti renderlo sospettoso.

Alcune persone provano anche a indovinare la password e, talvolta, può funzionare (soprattutto se conosciamo bene la persona in questione).

Spiare su Instagram con Telegram 

Forse conoscerai già Telegram, forse no: nel secondo caso, si tratta di un’altra app di messaggistica istantanea simile a WhatsApp, con la differenza che al suo interno si trovano dei bot.

Questi sono programmi automatizzati che permettono di ottenere mille e uno risultati diversi: dalle notifiche sugli sconti di un sito alla messa in onda di un programma. Tra tutte queste funzioni, ricordiamo il Regram bot: questo tool permette di accedere a numerose informazioni di un profilo Instagram, tra cui le foto e i video che pubblica.

L’utilizzo di questo metodo è utile quindi a chi vuole visualizzare i post di un profilo che l’ha bloccato in precedenza, ma non effettivamente se quello che cerchiamo di fare è leggere la corrispondenza privata.

Regram bot è gratuito ma offre anche una versione premium a pagamento nel caso in cui l’utente desideri delle funzioni avanzate. 

App spia di Instagram

Arriviamo quindi al piatto forte: esistono dei programmi dedicati che permettono un controllo a 360° del dispositivo bersaglio, non limitandosi quindi al solo Instagram. Queste app sono accreditate e si distinguono dai metodi apparentemente “miracolosi” di cui abbiamo parlato prima perché:

  • Le compagnie che le hanno sviluppate lavorano nel settore da anni.
  • Godono di ottimi feedback online.
  • Richiedono tutte un primo accesso fisico al dispositivo.
  • È necessario sottoscrivere un abbonamento economico mensile o annuale.

Anche se l’idea di pagare per raggiungere il nostro scopo non ci entusiasma (tutti vogliamo tutto gratis), è molto meglio sapere di avere di fronte una compagnia consolidata nel settore del controllo parentale piuttosto che affidare i nostri dati a uno sconosciuto online.

come leggere i messaggi di instagram di un altra persona

mSpy tra le migliori app per monitorare Instagram

Esistono numerose app che rispondono ai requisiti che abbiamo elencato in precedenza, ma tra queste è mSpy a spiccare particolarmente per le sue funzioni, prezzo e affidabilità.

Abbiamo quindi deciso di approfondire questa applicazione in modo da fornirti una panoramica completa sulle sue funzioni e su come vada utilizzata nel caso in cui decida di investire sulla sicurezza della tua famiglia o della tua relazione.

Cominciamo proprio parlando del tipo di controllo che offre. 

Come funziona? 

mSpy è praticamente una finestra sul dispositivo su cui viene installata, per questo permette di effettuare un controllo non lontano da quello che avresti tenendo in mano il telefono stesso.

Tra le funzioni dedicate al mondo di Instagram, infatti, troviamo:

  • Controlla i messaggi. Leggi tutta la corrispondenza privata, ovvero i DM, sia in uscita che in entrata sul telefono.
  • Vedi i post. Non importa se la persona in questione ha un profilo privato o ti ha bloccato su Instagram, potrai vedere ogni cosa che pubblica.
  • Controllo dei media. La cosa più pericolosa che può essere inviata e ricevuta su Instagram sono i media, ovvero foto e video. Assicurati che siano adeguati, in ogni caso.

Oltre alle funzioni applicabili direttamente a Instagram, mSpy permette un controllo esteso anche sul resto del dispositivo. È infatti possibile:

  • Leggere i messaggi. Di qualsiasi app di messaggistica, compreso WhatsApp e Telegram.
  • Controllare SMS e chiamate. Leggi i messaggi classici e controlla la cronologia delle telefonate per capire a chi telefona, quando e per quanto tempo.
  • Keylogger. Visualizza ciò che viene digitato su schermo e i movimenti sul telefono dell’utente.
  • Tracciamento della posizione. Grazie al sistema GPS integrato, puoi sapere in ogni momento dove si trova il telefono e, di conseguenza, il proprietario.
  • Cronologia Web. Nei ragazzi è essenziale, nei fidanzati un ottimo campanello d’allarme a seconda di cosa cercano. 

Su che piattaforme funziona? 

mSpy al momento funziona sia su dispositivi Android che iOS. Chiaramente questa distinzione riguarda il telefono bersaglio dove va installata, poiché poi il pannello di controllo sarà accessibile da qualsiasi dispositivo offra un browser (tablet, telefoni, computer…).

Le funzioni sono praticamente le stesse su entrambi i sistemi operativi, cambia semplicemente il processo di installazione (almeno in parte).

Come installarlo?

Per l’installazione occorre fare una distinzione: quello che vedremo ora è il processo di installazione per dispositivi Android (con Root o meno) e per dispositivi iOS con Jailbreak. È infatti possibile anche utilizzare semplicemente le credenziali di iCloud per effettuare un controllo parziale saltando l’installazione.

  1. Crea un account mSpy

    Il primo passo, a prescindere, prevede la creazione di un account mSpy: le credenziali che sceglierai in questo momento, quindi email e password, sono quelle che utilizzerai per accedere in seguito al tuo pannello di controllo.
    Per questo motivo è bene optare non solo per dati che puoi ricordare facilmente, ma anche utilizzare una casella email a cui la persona che stiamo spiando non ha accesso (talvolta nelle coppie capitano caselle condivise). 

  2. Scegli il dispositivo e scarica l’app

    Ora dovrai scegliere il dispositivo (come abbiamo detto in precedenza) e accedervi fisicamente. Qui dovrai scaricare l’app tramite il link fornito e installarla seguendo il processo di installazione (è molto veloce, può benissimo essere nascosto con il pretesto di dover fare una telefonata).
    Una volta installata e configurata, questa sarà praticamente invisibile per il proprietario del telefono.

  3. Scegli l’abbonamento

    È importante anche scegliere il piano che preferisci per poter utilizzare l’applicazione (vedremo in seguito i costi). Ricorda semplicemente che esiste un piano con addebito mensile e uno annuale (più economico sul prezzo mese per mese).

  4. Comincia a monitorare il telefono bersaglio

    Una volta effettuati questi passaggi, non ti resta che accedere al tuo pannello di controllo e cominciare a controllare dalla distanza.

Prezzi e abbonamenti 

Esistono tre soluzioni: mensile, trimestrale e annuale. La soluzione mensile costa 59,99€/mese, talvolta scontata a 41,99€.

La versione trimestrale costa 33,66€/mese, talvolta scontata a 23,56€/ mentre la versione annuale costa 14,16€/mese, talvolta scontata a 9,91€.

Considerazioni finali 

Siamo arrivati alla conclusione di questo articolo di approfondimento: appare chiaro che utilizzare un’app come mSpy sia la soluzione di gran lunga più efficace, qualora si voglia investire nella sicurezza dei propri figli o nella stabilità della propria relazione.

E nessun prezzo è mai troppo alto per la propria pace mentale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.